23.042014

Efficienza energetica Emilia-Romagna: riaperto il fondo rotativo

Dal 14 aprile 2014 è nuovamente possibile presentare domande per accesso al fondo rotativo regionale a favore  degli investimenti delle imprese nel campo dell’efficientamento energetico e della produzione di energia da fonti rinnovabili.

L’RTI Fondo Energia Emilia Romagna è costituito tra i confidi regionali Unifidi Emilia Romagna e Fidindustria Emilia Romagna. Nel 2013 erano stati ottenuti buoni riscontri: 123 domande presentate e 37 milioni di euro di investimenti.

Possono accedere al fondo le piccole e medie imprese operanti nei settori dell’industria, dell’artigianato e dei servizi alla persona con localizzazione produttiva in Emilia Romagna.

Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 40% dalle risorse pubbliche del Fondo (il cui plafond complessivo è pari a 24 milioni di euro) e per il restante 60% da risorse messe a  disposizione degli Istituti di credito convenzionati.

I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata massima di 84 mesi, e importo compreso tra un minimo di 20 mila euro e un massimo di 1 milione di euro.

Il Bando è aperto dalle ore 10.00 di lunedì 14 Aprile 2014. Il Gestore comunicherà l’eventuale sospensione della possibilità di presentare ulteriori domande nel caso in cui le richieste pervenute superino per oltre il 20% le risorse disponibili.

Per ulteriori approfondimenti http://www.fondoenergia.eu/default.asp?id=6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. *